La progettazione del colloquio tra insegnanti e famiglie

La progettazione del colloquio tra insegnanti e famiglie

60,00

Docente: Dott. Pasquale Arcudi – Psicologo psicoterapeuta, Responsabile dell’unità specialistica Inclusione scolastica presso la Federazione Provinciale Scuole Materne di Trento.

Destinatari: Insegnanti, Educatori, Formatori, Assistenti educatori, Insegnanti di sostegno

 Durata: 6 ore

 Quando: 24 Febbraio – 3,10 Marzo 2022 dalle ore 17.00 alle 19.00

 Rivedibile in replica: 

 Acquistabile con carta del docente: Sì – Codice SOFIA 60965

L’incontro tra insegnanti e genitori è un contesto che richiede preparazione, nel quale l’insegnante deve poter riconoscere (e far riconoscere) il proprio ruolo, entrando in contatto con la posizione della famiglia.
Il colloquio individuale è un momento privilegiato e al contempo delicato in cui scuola e famiglie interagiscono. Affinché l’insegnante possa attraversare anche questa occasione in veste professionale e non improvvisata, è necessario investire nella preparazione sia del contenuto che del processo comunicativo.
Per rendere il colloquio un’occasione di autentico incontro è necessario per l’insegnante padroneggiare e rendere visibile sia la cornice del colloquio (a quale scopo ci si incontra, con quali aspettative e come) sia il suo contenuto (l’oggetto della comunicazione, il discorso che insieme si costruisce, ciò di cui parliamo).
Il corso vuole essere occasione di apprendimento rispetto alle diverse forme di interazione con le famiglie (i colloqui formalizzati, gli scambi “sulla porta”, le comunicazioni scritte; email e whatsapp…). Soprattutto quando la partecipazione dei bambini è faticosa la scuola si interroga: cosa dire? Come dirlo? Come costruire una intesa attorno alla fragilità?
Attraverso questa lente saranno dettagliati gli elementi fondanti della conversazione tra adulti a scuola: l’attenzione ai partecipanti al colloquio, la cura degli aspetti spaziali e temporali, l’organizzazione del discorso rispetto ai diversi momenti (apertura e chiusura) e ai suoi contenuti, gli oggetti che possono supportare l’interazione, la gestione di “incidenti” critici, il team dei docenti che partecipa al colloquio etc...
Moduli
-le pratiche di interazione tra genitori e insegnanti
-la comunicazione efficace con le famiglie
-la cura degli aspetti spaziali
-l’organizzazione del discorso
-la gestione di incidenti “critici”
-le comunicazioni “sulla porta”, le email e whatsapp
Contenuti del modulo:
-le pratiche di interazione tra genitori e insegnanti
-la comunicazione efficace con le famiglie
-la cura degli aspetti spaziali
-l’organizzazione del discorso
-la gestione di incidenti “critici”
-le comunicazioni “sulla porta”, le email e whatsapp