Conosciamo la Comunicazione Aumentativa Alternativa

Conosciamo la Comunicazione Aumentativa Alternativa

25,00

La CAA come strumento di comunicazione non verbale.

Docente: Dott.ssa Elena Vismara – Logopedista

 Destinatari: Insegnanti, Formatori, Caregivers, Operatori sociali, Operatori sanitari, Volontari, Educatori, Terapisti, Insegnanti di sostegno, Famigliari

 Durata: 2 ore

 Quando: 27 Aprile 2022 dalle ore 17.00 alle 19.00

 Rivedibile in replica: 

 Acquistabile con carta del docente: No

La CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) è un metodo e una strategia di comunicazione, indicata per ogni persona con bisogni comunicativi complessi, che sfrutta e rafforza le capacità residue della persona disabile e non solo. Viene definita “aumentativa” perché indica l’uso di strumenti che supportano e aumentano il linguaggio del soggetto; “alternativa” perché utilizza un codice alternativo al linguaggio fatto di simboli e immagini. La CAA permette quindi di comunicare anche a chi non riesce a esprimersi attraverso i canali classici (verbali e orali) servendosi di strumenti ad hoc, come tabelle di comunicazione, libri personalizzati, PECS, etichettatura ambienti. La CAA permette di potenziare le abilità recettive, socio-relazionali ed espressive della persona, la comprensione del mondo circostante, l’anticipazione e la strutturazione del futuro con conseguente riduzione dei comportamenti disadattivi. La CAA garantisce il diritto di espressione dei propri bisogni dando al soggetto la possibilità di operare delle scelte ed effettuare delle richieste con modalità funzionali. Nel webinar si presenterà l’utilizzo della CAA a partire dai suoi strumenti concreti di applicazione in quelle circostanze in cui risulta più efficace, come nel caso di persone con sindrome autistica o anche in presenza di bambini stranieri.

In collaborazione con: